Vademecum per la presentazione delle candidature per le amministrative 2023

Dagli uffici

Per la presentazione delle candidature, in occasione delle consultazioni amministrative del 14 e 15 maggio 2023, è necessaria la presentazione dei seguenti documenti: 

1. Candidatura alla carica di Sindaco e lista dei candidati alla carica di Consigliere Comunale 

2. Dichiarazione di presentazione della lista dei candidati; 

3. Certificati nei quali si attesta che i presentatori della lista sono iscritti nelle liste elettorali del Comune di Bussolengo; 

4. Dichiarazioni autenticate di accettazione della candidatura per la carica di Sindaco e per la candidatura alla carica di Consigliere Comunale contenenti la dichiarazione sostitutiva, di ogni candidato Sindaco e Consigliere, attestante l’insussistenza della condizione di incandidabilità; 

5. Certificati attestanti che i candidati sono iscritti nelle liste elettorali di un Comune della Repubblica; 

6. Modello del contrassegno di lista circoscritto l’uno da un cerchio del diametro di cm 3 e l’altro da un cerchio del diametro di cm 10 su carta lucida in 3 esemplari, se in forma cartacea oppure su supporto digitale, sia in formato vettoriale sia in formato PDF, anche in un unico esemplare, circoscritto da un cerchio. In questo caso occorre che entrambi i formati siano depositati in quadricromia (CMYK), privi di colore pantone e sprovvisti del profilo del colore; 

7. Il programma amministrativo. 

 

I N O L T R E 

Con esclusione dei candidati che spendono meno di euro duemilacinquecento (€ 2.500,00) avvalendosi unicamente di denaro proprio, dal giorno successivo a quello di indizione delle elezioni, coloro che intendono candidarsi possono raccogliere fondi per il finanziamento della propria campagna elettorale, esclusivamente, per il tramite di un mandatario elettorale. Il candidato alla carica di Sindaco o di Consigliere Comunale deve dichiarare per iscritto al Collegio regionale di garanzia elettorale costituito presso la Corte d’Appello o in mancanza presso il Tribunale del Capoluogo di Regione il nominativo del mandatario elettorale da lui designato. Nessun candidato può designare alla raccolta dei fondi più di un mandatario. Nessun mandatario può assumere l’incarico per più di un candidato. 

Vige l’obbligo per i partiti e i movimenti politici che si presentino alle elezioni di pubblicare sul proprio sito internet, ovvero, per le liste, nel sito internet del partito o movimento politico sotto il cui contrassegno si sono presentate nella competizione elettorale, per ciascun candidato i sottostanti atti: 

  • Il curriculum vitae;
  • Il certificato rilasciato dal casellario giudiziale.

 

L’obbligo di pubblicazione deve essere adempiuto entro il quattordicesimo (14) giorno antecedente la data delle elezioni. 

Il certificato del casellario giudiziale deve essere rilasciato non prima di 90 giorni dalla data fissata per la consultazione elettorale. Al fine di consentirne la pubblicazione anche sul sito istituzionale del Comune. Il partito/movimento/lista è tenuto a comunicare tali documenti con la necessaria tempestività, al Comune stesso. L’omessa pubblicazione dei documenti in questione sui siti internet dei partiti/movimenti/liste determina nei confronti dei partiti/movimenti politici inadempienti l’applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria da euro dodicimila (€ 12.000,00) ad euro centoventimila (€ 120.000,00). 

Si prega di consegnare con, cortese, sollecitudine, evitando gli ultimi giorni, copia degli atti principale e separati contenenti le firme dei sottoscrittori al fine di provvedere alla produzione dei certificati di iscrizione nelle liste elettorali. 

LA PRESENTAZIONE DELLE CANDIDATURE DOVRA’ ESSERE EFFETTUATA, ESCLUSIVAMENTE, NEI SEGUENTI GIORNI E NEGLI ORARI DI CUI SOTTO:

  • 14 APRILE 2023 DALLE ORE 08.00 ALLE ORE 20.00 
  • 15 APRILE 2023 DALLE ORE 08.00 ALLE ORE 12.00 

La documentazione, di cui sopra, si riceverà previo appuntamento da fissare con l’Ufficio elettorale utilizzando i seguenti recapiti:

Ultimo aggiornamento: 14/03/2023 11:23.58